Così come siamo bravi a vivere la nostra “psicotrappola”,

 così possiamo regalarci la nostra “psicosoluzione”!